Corsi di formazione per insegnanti facilitatori di CdR

 

 

I corsi di formazione sono Promulgati e certificati dal CRIF con l’intervento e la supervisione di Antonio Cosentino (Presidente dell’Associazione ).

Nei poli scolastici, o nei singoli istituti dove un gruppo di insegnanti desideri formarsi al ruolo di Facilitatore della CdR, per proporre poi agli alunni dei percorsi di Philosophy for Children, la formazione può essere organizzata in loco, articolandosi in incontri teorici, esercitazioni pratiche e tirocinio svolto dai docenti nelle classi scolastiche.

Una formazione di questo tipo, determina l’acquisizione di quelle competenze, trasversali ai diversi insegnamenti curricorali, finalizzate alla formazione ed alla promozione della persona, rientrando quindi nell’ambito del periodico aggiornamento professionale. Come si legge nelle “Raccomandazioni” approvate in materia di sistemi scolastici e formativi, lo stesso Parlamento Europeo auspica che “l’istruzione e la formazione iniziale offrano a tutti i giovani gli strumenti per sviluppare le competenze chiave a un livello tale che li prepari alla vita adulta e costituisca la base per ulteriori occasioni di apprendimento, come anche per la vita lavorativa”.

 

Finalità

 

Il percorso formativo intende fornire gli insegnanti di strumenti idonei alla promozione di due ordini di finalità:

  • Strutturazione del piano relazionale intersoggettivo in una dinamica di gruppo animata dall’etica della democrazia e dalla modalità dialogica della comunicazione.
  • Sviluppo dell’attività di teorizzazione e riflessione in una prospettiva di educazione al pensiero complesso (dimensione logico-argomentativa, creativa, caring o valoriale).

 

Obiettivi

 

Gli insegnanti formati alla metodologia della Philosphy for Children, potranno perseguire e realizzare con gli studenti i seguenti obiettivi:

  • Assunzione di maggior consapevolezza di sé, delle proprie modalità di pensiero e dei prori pre-giudizi;
  • Sviluppo dell’attitudine all’ascolto attivo ed empatico dell’altro, in un contesto di curiosità e rispetto reciproci;
  • Acquisizione di alcuni di principali strumenti filosofici necessari al miglioramento delle competenze dialogali;
  • Sviluppo delle capacità comunicative basate sulla conoscenza approfondita dell’altro e del suo modo di vivere e pensare;
  • Sviluppo del pensiero complesso, nei suoi aspetti critico, creativo e caring.
  • Acquisizione della capacità autocritica e auto-correttiva, attraverso il riconoscimento di diversi punti di vista;
  • Comprensione delle proprie potenzialità riflessive e argomentative, imparando ad usarle per trasformare una situazione conflittuale in un confronto dialogico;
  • Sviluppo della capacità argomentative (trovare ed esprimere le ragioni sottostanti al proprio pensiero), e a confrontarle in un dialogo che, prendendo le mosse dal concreto e quotidiano, conduca alla riflessione concettuale e all’individuazione degli orizzonti categoriali di riferimento, quali strumenti di validazione delle proprie azioni;
  • Acquisizione degli strumenti filosofici necessari per riflettere, deliberare e scegliere, attraverso il confronto dialogico, cosa fare nelle vicende di interesse comune;
  • Formazione alla cittadinanza e alla vita democratica attraverso l’esperienza dello spirito della comunità di pratica, di ricerca e di mediazione dialogica.

 

Struttura e realizzazione del corso

 

Le ore necessarie all’acquisizione del titolo possono essere accorpate in incontri intensivi da svolgersi in 5 fine-settimana (sabato e domenica), oppure spalmate nel corso dell’anno scolastico, in base alle esigenze di ogni singolo corso.

Nell’ottica del learning by doing, all’interno dei moduli con lezioni frontali si svolgeranno delle sessioni-modello condotte dai formatori e seguite da ampi approfondimenti teorici e di discussione, ed altre, facilitate dai corsisti, costituiranno momenti allo stesso tempo formativi ed esperienziali. Le sessioni condotte dagli insegnanti nelle classi scolastiche saranno supervisionate da un formatore o da un tutor per l’intera durata del corso.

 

A richiesta forniremo un progetto dettagliato sulle esigenze specifiche di ogni singolo complesso scolastico.

 

Proponiamo anche corsi di FORMAZIONE AL DIALOGO FILOSOFICO, che richiedono un impegno minore in termini di ore di formazione e competenze da acquisire, ma non danno il titolo di Teacher in Philosophy for Children, rivolti ad insegnanti che intendano valersi della metodologia del Dialogo Filosofico nell’ambito del proprio insegnamento disciplinare.